Gli ideatori

Restiamo in contatto!

Alberto Menenti

Lavoro da sempre nel campo della musica e dell’interpretazione. Negli anni dell’università ho avuto la fortuna di formarmi con mostri sacri del calibro di Dario Fo e di Carmelo Bene. Con quest’ultimo ho partecipato da dietro le quinte anche alla messa in scena di alcuni suoi lavori.
Dopo queste esperienze, che mi hanno fatto comprendere l’importanza di avere dei Maestri, inizio a frequentare più da vicino il mondo della musica, non più soltanto come appassionato fruitore ma anche come professionista: divento paroliere e autore di musical e commedie musicali. Anche in questo caso “la vita, l’universo e tutto quanto” hanno messo sulla mia strada capiscuola come il mai troppo compianto Giorgio Mazza e successivamente il M° Gianfranco Reverberi, fondatore della cosiddetta “scuola genovese dei cantautori”, con il quale collaboro tuttora.
Sono regista, sceneggiatore e autore di opere teatrali che hanno visto la scena come laboratori didattici per ragazzi, ma anche su palchi tradizionali, con la partecipazione di artisti come ad esempio Rocco Papaleo.
Da tempo mi occupo della direzione artistica dell’Associazione Culturale Rapsodica, una splendida realtà di artisti un po’ folli un po’ no, che mi ha fatto conoscere persone preziose e attraverso la quale si è creata una sorprendente rete di contatti che condividono la nostra impostazione etica.
Una delle frasi che sono solito dire, è “odio lo spreco di talenti” e come conseguenza ho deciso diventare formatore: ritengo necessario restituire quanto ho ricevuto e rendere omaggio ai miei Maestri trasmettendo parte delle cose che ho da loro imparato.
Cominciando questo nuovo percorso, ho l’intuizione di applicare i metodi tipici dell’interpretazione teatrale alla forma canzone e la tratto, in questo modo, come un’opera teatrale di tre minuti.
Riprendo e rielaboro così il metodo Stanislavskij/Strasberg, insegnato all’Actor’s Studio, per adattarlo ad una forma espressiva come quella della canzone.
Queste elaborazioni sono parte integrante del Metodo ONDA che sta alla base del percorso formativo e produttivo che abbiamo creato nel Trampolino Music.

Alessandra Stella Zanetti

Sono una appassionata di “umanità” nel senso più globale del termine. Mi sono sempre piaciute le “persone” e gli universi sconfinati che racchiudono. Questa passione, unita ad un buon intuito, mi hanno sempre permesso di individuare le potenzialità di ciascuno e “mettere le persone giuste al posto giusto” e di guadagnarmi da vivere nel campo delle risorse umane con soddisfazione.
I miei studi in ingegneria elettronica mi hanno permesso di sviluppare un forte senso pratico ed una mente analitica, che mi inducono a cercare di risolvere i problemi nel modo più semplice ed efficace possibile.
E per essere efficaci e semplici molto spesso è necessario essere bravi comunicatori e non ci ho messo molto a convincermi che per poter comunicare con gli altri sia necessario migliorare prima la comunicazione con se stessi.
Grazie a questi ambienti, ho avuto la fortuna di incontrare il mondo della crescita personale e della consapevolezza.
La passione è stata immediata e da qui la scelta di intraprendere la carriera da “professionista libero” creando un percorso di 8 settimane (chiamato bonariamente “metodo Zanetti”) che fornisce 8 strumenti necessari per trovare la direzione giusta della propria vita, individuare i propri desideri, i propri punti di forza, focalizzarli e raggiungerli.
8 strumenti necessari per raggiungere la felicità.
Questo percorso, applicato al mondo degli esordienti del Trampolino Music, ha generato una delle due colonne portanti del Metodo ONDA.

CONTATTI

Se vuoi rimanere in contatto con noi, essere informato sulle nostre attività, chiederci informazioni puoi:

lasciarci un messaggio usando il form qui accanto.

Inviarci una mail all’indirizzo music@iltrampolino.com

Chiamarci al numero verde 800 95 98 98

Dichiaro di aver letto e accettato l'informativa sulla privacy